Materiali
Saperi. In assenza di un grande collettore politico prevalgono le specializzazioni, manca il dialogo tra i saperi e la frammentazione blocca le potenzialità del pensiero critico. Una parziale cartografia degli studiosi italiani di varie discipline
Cultura, Saperi, Università, Dialogo
-1
archive,category,category-materiali,category-122,stockholm-core-2.3.2,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-9.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_menu_,wpb-js-composer js-comp-ver-6.7.0,vc_responsive

L’ANGOSCIA DEL PAPA: BASTA “SCHEMI DI GUERRA”. APPLICARE “SCHEMI DI PACE” da IL MANIFESTO

L’angoscia del papa per l’Ucraina: basta «schemi di guerra» DOPO L'ANGELUS INTEGRALMENTE DEDICATO AL CONFLITTO. Una sorta di interpretazione autentica delle parole del pontefice nell'editoriale di Andrea Tornielli, direttore del dicastero per la comunicazione. E nel colloquio con i gesuiti russi Francesco confermava la complessità dell'analisi: «Imperialismi

LA MAGGIORANZA È ALLOPPOSIZIONE. NON È UNA COSA SANA. da IL MANIFESTO e 18BRUMAIOBLOG

La maggioranza è all’opposizione. Non è una cosa sana VERITÀ NASCOSTE. La rubrica settimanale su psiche e società. A cura di Sarantis Thanopulos Sarantis Thanopulos  01/10/2022 I dati elettorali smentiscono un reale «sfondamento» della destra nella società italiana. È un fatto preoccupante che essa (da tempo estremizzata) si avvia

TRA RECESSIONE LUNGA E INFLAZIONE. GUERRA A PRESCINDERE da IL MANIFESTO

Tra recessione lunga e inflazione. Guerra a prescindere NUOVA FINANZA PUBBLICA. La rubrica settimanale a cura di Nuova Finanza pubblica M. Bertorello, D. Corradi  01/10/2022 Nuvole nere, molto nere, all’orizzonte. Non ci riferiamo all’orientamento politico del futuro governo italiano, ma alle tendenze economiche mondiali. La recessione è ormai scontata,

PRIMAVERA SILENZIOSA: “RILEGGIAMO RACHEL” da IL MANIFESTO

«Rileggiamo Rachel» INTERVISTA. «Silent Spring» di Rachel Carson, libro simbolo per gli ambientalisti, compie 60 anni. Ne parliamo con Bruna Bianchi, professoressa di Storia delle donne Compie 60 anni il libro Silent Spring (Primavera Silenziosa) di Rachel Carson ritenuto il manifesto del movimento ambientalista mondiale. Pubblicato nel settembre

“VA RIPENSATO IL CONCETTO STESSO DI PROPRIETÀ” da IL MANIFESTO

«Va ripensato il concetto stesso di proprietà» INTERVISTA ALL'ECONOMISTA PAOLO SANTORI. «No all'industria delle armi, sì alla cura. Nuovi programmi di studio contro l’ideologia neoliberista» Massimo Franchi  25/09/2022 Paolo Santori, 31 anni, docente di Filosofia dell’Economia a Tilburg in Olanda, è il coordinatore dell’Economy of Francesco: più di mille

CRISI CLIMATICA E DEL LAVORO, LA TRANSIZIONE POSSIBILE da IL MANIFESTO

Crisi climatica e del lavoro, la transizione possibile AMBIENTE. La conversione ecologica ha bisogno della partecipazione convinta di un grande numero di cittadine e cittadini, lavoratori e lavoratrici; ma soprattutto di conoscenze ricavate dall’esperienza diretta di chi vive e lavora nei territori e nelle imprese da riconvertire. Guido

STATO-CAPITALISMO: PRODUZIONE&DISTRUZIONE da IL MANIFESTO

Produzione e distruzione inquietanti fratelli gemelli del capitalismo TEMPI PRESENTI. Un estratto dal volume «Guerra o rivoluzione. Perché la pace non è un’alternativa» in uscita per DeriveApprodi. Ciò che Marx chiamava «general intellect» è nato con la mobilitazione dell’intera società per il conflitto. I conflitti armati non

VOTATE, VOTATE, VOTATE da IL MANIFESTO

Votate, votate, votate ELEZIONI. Manca poco al 25 settembre, giorno in cui si svolgeranno elezioni politiche tra le più importanti della storia repubblicana. Eppure, nonostante il rilevante significato di questo appuntamento, il partito dell’astensione sembra quello davvero vincente, capace di raccogliere molti sostenitori nell’area democratica e di

IN PALESTINA L’OCCIDENTE HA PERSO LA CREDIBILITÀ da IL FATTO

In Palestina l’Occidente ha perso qualunque credibilità Fabio Marcelli  17 SETTEMBRE 2022 La questione palestinese rimane nel cuore stesso del sistema internazionale. Una soluzione equa e sostenibile di tale questione deve essere basata sul pieno riconoscimento del diritto di milioni di Palestinesi ad essere persone umane, cittadine di un

LO STATO DELLA UE: UN RESTRINGIMENTO GENERALIZZATO DELLA DEMOCRAZIA da IL MANIFESTO

Il vero stato dell’Unione europea, a cominciare dalla «salute democratica» Restringimento diffuso della democrazia, crescita della dimensione militare nei rapporti internazionali, crisi da strozzature della globalizzazione e dalle manovre speculative Marco Bascetta   16/09/2022 Se dovessimo desumere lo stato dell’Unione dal discorso della presidente della Commissione Ursula von der

NO ALL’ALLEANZA ATLANTICA, SÌ ALL’ALLEANZA TRA I POPOLI da OFFICINA dei SAPERI e ILSIMPLICISSIMUS

No all'Alleanza atlantica, si all'alleanza tra i popoli Piero Bevilacqua  08/09/2022 Quando si fa cenno alla necessità di superare la Nato ci viene risposto che siamo antiamericani. Non è così, siamo amici degli americani, un grande popolo di immigrati che ha dato un contributo fondamentale alla modernità.

LE CONSEGUENZE DELLA CHIUSURA DEL NOTH STREAM da IL MANIFESTO

Standard & Poor’s: la chiusura di North Stream costerà 1.000 miliardi 2023 DA INCUBO. Il rischio è un cortocircuito tra domanda e offerta da un lato e speculazione finanziaria dall’altro. Una spirale prezzi/volumi scarsi che può mandare in tilt l’economia europea Luigi Pandolfi   08/09/2022 Previsioni da capogiro, quelle dell’agenzia

CSM E CORTE COSTITUZIONALE: LA DESTRA È A PORTATA DI QUORUM da IL MANIFESTO

Carlo Galli: «Il presidenzialismo di Meloni ci porta a una deriva illiberale» INTERVISTA. Il politologo: Fdi viene percepita come l’unica novità dagli elettori anti-sistema che avevano scelto M5S e poi Lega. Ma al governo avrebbe pochi margini per discostarsi dall’agenda Draghi. Il Pd? È ancora percepito come

VOTO: SUDDITI IGNORANTI O CONSAPEVOLI PROTAGONISTI DEL FUTURO? da IL MANIFESTO

Gli smemorati «disinformati» dei programmi elettorali Scorrere i programmi elettorali per chi si occupa d’informazione è triste. Eppure l’Italia è al 58° posto per tasso di libertà di informazione per il Word Press Freedom Index Vincenzo Vita  01/09/2022 È comprensibile che vi siano argomenti ritenuti di maggiore cogenza,

BASTA ALLE INGERENZE USA: “NON È PIÙ TEMPO DI CROCIATE” da IL MANIFESTO e ANSA

Victor Gao, basta alle ingerenze Usa: «Non è più tempo di crociate» INTERVISTA. Parla l'analista politico e interprete di Deng Xiaoping negli anni Ottanta. «Le esercitazioni cinesi hanno dimostrato che nessun intervento militare esterno sarà mai permesso» Alessandra Colarizi  30/08/2022 Parla Victor Gao, interprete di Deng Xiaoping negli anni

PERCHÈ L’ASTENSIONE FAVORISCE IL CAPPOTTO DELLA DESTRA da IL MANIFESTO

Perché l’astensione favorisce il cappotto della destra ELEZIONI. Secondo l’Istituto Cattaneo, dopo la rottura di Calenda, le quotazioni elettorali della destra, tra Camera e Senato, salgono tra il 61 e il 64 per cento dei seggi Antonio Floridia Definite liste e coalizioni, sistemato il puzzle delle candidature, e lasciate

COLLASSA IL MERCATO IMMOBILIARE AMERICANO! da ICEBERGFINANZA

Collassa il mercato immobiliare americano! 24 Agosto 2022  Ieri la giornata è iniziata con il settore dei servizi australiano caduto sotto la linea della recessione, seguito a rotta da quello dell’economia giapponese. Pensate che nonostante tutto quello che sta accadendo, in Giappone oggi l’inflazione langue ancora intorno alla

LA SCIENZA COME APPLICAZIONE TECNICA AL SERVIZIO DEL POTERE da IL MANIFESTO

La tecnica e le scienze umane VERITÀ NASCOSTE. La rubrica settimanale su società e psiche. A cura di Sarantis Thanopulos Sarantis Thanopulos  19/08/2022 Cento, centocinquanta anni fa molti grandi ricchi investivano nelle arti: le arti figurative, il teatro, la musica, l’architettura. Era una restituzione alla collettività di parte della

LA TASSA DEI RICCHI COSTA AI POVERI 50 MILIARDI da IL MANIFESTO

Colpire la concentrazione della ricchezza VERITÀ NASCOSTE. Dagli anni della deregulation, sponsorizzata politicamente da Reagan e Thatcher, la democrazia ha rinunciato progressivamente alla sua più importante funzione e legittimazione: la redistribuzione della ricchezza, la lotta contro le iniquità e la regolazione degli scambi Sarantis Thanopulos  13/08/2022 La concentrazione attuale

LE POLITICHE DELLE DESTRE SUL CALO DEMOGRAFICO da IL MANIFESTO

Le politiche delle destre sul calo demografico ELEZIONI. Diciamolo con chiarezza: l’Italia ha bisogno di flussi migratori in entrata per compensare i saldi demografici negativi, contrastare l’invecchiamento, difendere i livelli di progresso e di civiltà raggiunti, scongiurare l’insolvenza del debito pubblico, non implodere sotto il peso di

FESTAMBIENTE: PROPOSTE CONTRO IL SILENZIO ELETTORALE SUL CLIMA da IL MANIFESTO

Le nostre proposte contro il silenzio elettorale sul clima AMBIENTE. Nei 5 giorni di Festambiente, la nostra festa nazionale svoltasi a Rispescia (Gr) dal 3 al 7 agosto, abbiamo parlato delle priorità ambientali per i prossimi Governo e Parlamento Stefano Ciafani  09/08/2022 Alleanze che vanno e vengono, diritto di

“ACCORDI TECNICI”? NO. “CATTIVI COMPROMESSI”! da IL MANIFESTO

La sinistra, le elezioni, la Costituzione ALLEANZE. L’accordo Letta-Calenda è certo scandaloso, ma l’accordo Letta-Fratoianni-Bonelli per una quota di collegi sicuri lo era forse meno? Quando gli altarini sono stati alzati si è detto era un “accordo tecnico”. Aggiungendo che tanto alle elezioni ognuno va per sé Fabio

MA COME SIAMO ARRIVATI SIN QUI? da OFFICINA dei SAPERI

Ma come siamo arrivati sin qui? Piero Bevilacqua  03/08/2022   Come è stato possibile arrivare all'attuale grado di impotenza della politica, disuguaglianza tra i cittadini nei poteri e nel godimento dei diritti, dissolvimento individualistico della società, torsione autoritaria delle istituzioni democratiche? Io credo che le risposte forniteci

LA TEMPESTA PERFETTA CONTRO LA COSTITUZIONE da IL MANIFESTO

La tempesta perfetta contro la Costituzione ELEZIONI. Un’Italia federale e presidenzialista (nel patto Lega-FdI) non avrebbe nemmeno una vaga somiglianza con il paese nato dalla Costituzione del 1948 Massimo Villone  02/08/2022 L’abbandono del Rosatellum era sollecitato da argomenti generali e di sistema, da profili di dubbia costituzionalità, e dalla considerazione degli

SERVE una LEGGE EUROPEA CONTRO le FRODI SCIENTIFICHE da IL MANIFESTO

«Serve una legge europea contro le frodi scientifiche» SCIENZA A RISCHIO. Lo scandalo delle ricerche manipolate sull’Alzheimer apre il tema del controllo sui dati, delicatissimo se riguarda la salute umana Andrea Capocci  29/07/2022 La comunità scientifica è ancora scossa dopo l’inchiesta pubblicata da Science. La rivista ha accusato il

LA “TERZIETÀ” di FASSINO sulla QUESTIONE PALESTINESE da IL MANIFESYO

La “terzietà” di Fassino sulla questione palestinese L'APPELLO DEGLI ACCADEMICI. Sulle posizioni di Piero Fassino, Presidente della Commissione Affari Esteri della Camera dei Deputati, riguardo alle violazioni dei diritti umani e del diritto internazionale perpetuate dallo stato di Israele ***  23/07/2022 Il 17 luglio, ha risposto su queste pagine all’articolo del

L’AMBIENTE FERITO da IL MANIFESTO

Rigenerare i suoli contro l’eccesso di azoto in agricoltura Il problema dell’eccesso di azoto in agricoltura è stato creato dai fertilizzanti sintetici a base di combustibili fossili. I fertilizzanti azotati contribuiscono all’inquinamento atmosferico e ai cambiamenti climatici in fase […] Vandana Shiva  21/07/2022 Il problema dell’eccesso di azoto

STRATEGIA USA: QUALE AUTUNNO? da INFOAUT

Strategia USA Pierluigi Fagan  24 MAGGIO 2022 Continuiamo la nostra ricerca intorno al problema più volte qui segnalato ovvero l’apparente sproporzione tra l’ambizione che traspare nei piani americani e la forza effettiva dell’amministrazione Biden. Quanto all’ambizione, non v’è dubbio che l’attuale amministrazione si sia data compito strategico di

IN CRISI il PROGETTO di UNA DEMOCRAZIA ASSOGGETTATA al MERCATO da IL MANIFESTO

CRISI DI GOVERNO  Una svolta nella politica estera per i prossimi decenni seppellendo in un sol colpo l’Europa come terza forza, l’Eurasia e scenari futuribili di possibile neutralità Aldo Carra 19/07/2022 Draghi forever avevamo scritto a suo tempo. Era infatti chiaro fin dall’inizio che un governo affidato ad

ARMARE gli ACCORDI di LIBERO SCAMBIO da SINITRA IN RETE

Armare gli accordi di libero scambio Anis Chowdhury e Jomo Kwame Sundaram  06/07/2022 I lettori intelligenti e di mente sana sanno che gli accordi di libero scambio sono veicoli per subordinare la protezione nazionale del lavoro e dell’ambiente agli interessi neoliberisti/multinazionali. Ora sembra che siano destinati a

SE la POLITICA dei BONUS PRENDE il POSTO delle STATO SOCIALE da IL MANIFESTO

Draghi, 516 giorni di politiche economiche conservatrici e fallimentari LA CRISI. Bonus bruciati dall’inflazione, invece di vere riforme sociali strutturali. Dalla riforma fiscale ai bonus edilizi fino a una fantomatica "agenda sociale". Gli effetti della policrisi capitalistica hanno colpito la parte più debole, e contraddittoria, della coalizione

10 BUONI MOTIVI per PORTARE in GIUDIZIO la TASSONOMIA UE da IL MANIFESTO

Dieci buoni motivi per portare in giudizio la tassonomia Ue CLIMA. Includere gas e nucleare nella transizione ecologica è illegale. Su questa base alcune associazioni europee ambientaliste (tra cui Wwf e Greenpeace) vogliono fare ricorso alla Corte di giustizia europea Daniela Passeri  14/07/2022 Includere il gas e il nucleare

UNA TELELEFONATA del 2017 RIAPRE l’ISTRUTTORIA su MIMMO LUCANO da IL MANIFESTO

Una telefonata del 2017 riapre l’istruttoria su Mimmo Lucano PROCESSO D'APPELLO . Ammessa la nuova trascrizione dei dialoghi tra l’ex sindaco di Riace e l’ispettore Del Giglio Silvio Messinetti, REGGIO CALABRIA  08/07/2022 E se fosse Salvatore Del Giglio la chiave di svolta della lunga odissea giudiziaria di Mimmo Lucano? La

“PATRIA”: un’IDENTITÀ MANIPOLABILE e MANIPOLATA da IL MANIFESTO

Mondo esplosivo, senza cautele e sonnambuli lucidamente folli SCENARI. In questa crisi emerge il paragone con il 1914, mentre tornano in scena, con il salto di qualità delle tecnologie belliche, imperi mai sopiti e l’irrazionale vento del nazionalismo Paolo Favilli  01/07/2022 «Dopo la fine della guerra fredda un sistema

UCRAINA: L’UNICA VISIONE CHE METTE D’ACCORDO TUTTI NON È PIÙ VERA da IL FATTO

  Guerra in Ucraina, l’unica visione che mette d’accordo tutti non è più vera Paolo Ercolani   23 GIUGNO 2022   Se ne sono dette tante, in più di tre mesi, sulla guerra in Ucraina. Affermazioni spesso destinate soltanto ad alimentare l’ego di qualche aspirante neo-influencer, più o meno effettivamente salito poi alle

COME DIFENDERCI dall’ARRIVO di EVENTI CLIMATICI ESTREMI da IL MANIFESTO

Come difenderci dall’arrivo di eventi climatici estremi CRISI CLIMATICA. La temperatura media del nostro pianeta si alza dal tempo della rivoluzione industriale, mentre i picchi, verso l’alto e verso il basso, continuano a sfondare i limiti estremi. Non abbiamo sviluppato una coscienza all’altezza del progresso tecnologico, anzi

SHAPING: IL NOSTRO “SISTEMA INTERNAZIONALE APERTO e INCLUSIVO”. da THE NATION e IL MANIFESTO

Gli Stati Uniti e l'Europa non sono interessati alla diplomazia Una conversazione con Noam Chomsky sulla guerra in Ucraina.  David Barsamia  17 GIUGNO 2022 NOTA DELL'EDITORE:  Questo articolo è apparso originariamente su TomDispatch.com . Per essere sempre aggiornato su articoli importanti come questi, iscriviti per ricevere gli ultimi aggiornamenti da TomDispatch.com.Ti ricordi anche quando

KIEV HA il DIRITTO di DIFENDERSI. MA COME? da IL MANIFESTO

Kiev ha il diritto di difendersi. Ma come? L'EVOLUZIONE DEL CONFLITTO. Più la guerra si protrae più è difficile cessare le ostilità. Chi è favorevole all’invio di armi dovrebbe anche dire dove si pensa di arrivare. Alla vittoria? Quale vittoria? Guido Viale  21/06/2022 Nell’arcipelago del “pacifismo” (oggi “putinismo”) di

DALLA CORTINA di FERRO alla GABBIA D’ACCIAIO da IL M ANIFESTO

Dalla cortina di ferro alla gabbia d’acciaio CRISI UCRAÌNA. Non c’è dubbio che la giornata di giovedì 16 giugno sia stata «storica», tutti hanno così definito la visita dei tre leader europei che ha spianato la strada alla candidatura dell’Ucraina all’ingresso nell’Unione europea Alberto Negri  18/06/2022 Non c’è dubbio

IL GOVERNO DELL’INFLAZIONE È una SCELTA POLITICA da IL MANIFESTO

Il governo dell’inflazione è una scelta politica INDIETRO DI 50 ANNI. Se continuerà su questa strada la Bce contribuirà a farci entrare più velocemente del previsto nel tunnel della recessione, ovvero nella stagflazione Tonino Perna  14/06/2022 Esattamente cinquanta anni fa si accendeva la spirale inflazionistica in Occidente dopo un

LA BANCA MONDIALE: BRUSCA FRENATA per L’ECONOMIA MONDIALE da IL MANIFESTO

La Banca mondiale scrive la parola tabù: stagflazione CRISI UCRAINA. Guerra e Covid, il rapporto semestrale prevede disastri. Aumento del costo della vita e crescita anemica «come negli anni 70» Luca Celada  08/06/2022 La Banca mondiale prevede una brusca frenata per l’economia mondiale. In un rapporto pubblicato ieri il

CRISI CLIMATICA: COSTI INSOSTENIBILI, AIUTI INSUFFICIENTI da IL MANIFESTO

I costi della crisi climatica sono insostenibili e gli aiuti insufficienti IL RAPPORTO OXFAM «FOOTING THE BILL». «C’è un’emergenza umanitaria globale a cui è sempre più difficile rispondere, sia per la costante crescita della frequenza e intensità degli eventi meteorologici estremi dovuti ai cambiamenti climatici, sia per

INTENTI CONVERGENTI CONTRO L’EUROPA SOGGETTO AUTONOMO da IL MANIFESTO

Intenti convergenti contro l’Europa soggetto autonomo EFFETTO UCRAÌNA. Per gli Usa, l’Unione europea dovrebbe «dipendere» sempre più dalla Nato; per Putin, essa costituisce un ostacolo ai suoi progetti di ricostruzione di una nuova identità russa conservatrice e ortodossa Pasqualina Napoletano  05/06/2022 L’incedere drammatico della guerra ed il comportamento dei

GENERARE MONDI, LIBERARE la VITA da IL MANIFESTO

Generare mondi, liberare la vita IL LIBRO / ANTICIPAZIONE. Roberto Ciccarelli nel suo libro «Una vita liberata», risale alle origini del catastrofismo e lo considera un effetto dell’impotenza organizzata dal neoliberalismo: da Derive Approdi Roberto Ciccarelli  04/06/2022 Siamo entrati nella condizione postuma quando il mondo è stato dichiarato impossibile

CAMBIAMENTI NECESSARI per “L’ECOLOGIA SOCIALE” da IL MANIFESTO

«L’ecologia è sociale» INTERVISTA. Dall’economia circolare all’impegno ambientalista. Parla la nuova presidente del Wwf, Daniela Ducato Andrea Degl'innocenti  02/06/2022 Da qualche giorno l’ambiente ha un’alleata in più. Nel numero dell’ExtraTerrestre del 21 marzo 2019 la definivamo La donna di un altro pianeta: eclettica, geniale, pluripremiata a livello internazionale, Daniela

CORPORATIONS ALL’ARREMBAGGIO delle TERRE AGRICOLE UCRAINE da IL MANIFESTO

Corporations all’arrembaggio delle terre agricole ucraine CRISI UCRAINA. 3.4 milioni di ettari in mano ad aziende straniere e società partecipate da fondi esteri Luca Celada  01/06/2022 È recentemente rimbalzato sui social (compresa la pagina Facebook de “il Giardiniere”) un testo che denuncia che «tre grandi multinazionali statunitensi hanno comprato

A DAVOS SUONA L’ORCHESTRA del TITANIC da IL MANIFESTO

A Davos suona l’orchestra del Titanic NUOVA FINANZA PUBBLICA. La rubrica settimanale a cura di Nuova Finanza pubblica Marco Bersani  28/05/2022 Avevano annunciato i governi: «Andrà tutto bene», quando un minuscolo essere vivente, il Coronavirus-2, inceppando tutti i meccanismi della globalizzazione, aveva rinchiuso in casa più di metà della

L’ECONOMIA DI GUERRA NON È PIÙ UNA METAFORA da IL MANIFESTO

L’economia di guerra non è più una metafora CRISI UCRAINA. L'Italia hub mondiale della produzione bellica. Nel 2021 record dell’export di armi: oltre 4,7 miliardi di euro. In campo la fusione Fincantieri e Leonardo. L’«occasione» ucraìna Alfonso Gianni  28/05/2022 Se c’è ancora qualcuno che si domanda per quale ragione

LA BATTAGLIA CONTRO gli IMPOVERITORI. IN PIEDI! da IL MANIFESTO

Il rapporto Oxfam e la battaglia contro gli impoveritori L'INTERVENTO. Le disuguaglianze aumentano, ma non possiamo arrenderci Riccardo Petrella  25/05/2022 È tempo di smetterla di mantenere, anche senza volerlo, l’idea che la disuguaglianza, rispetto ai diritti alla vita, in particolare la povertà, sia un fenomeno «naturale», inevitabile, insolubile, se

DALLA CRISI dello STATO FISCALE ALLA CRISI dello STATO SOCIALE da IL MANIFESTO

Dalla crisi dello Stato fiscale alla crisi dello Stato sociale RIFORME. Bonus, detrazioni fiscali, flat tax, svuotamento della revisione del catasto. E non è credibile la scommessa sull’aumento delle entrate perché c’è il ridimensionamento del Pil Gaetano Lamanna  24/05/2022 Della riforma fiscale, definita «strutturale» dal presidente Draghi nel suo

GEOPOLITICA, BLOCCHI, RICATTI, VALORI, NAZIONALISMI. da IL MANIFESTO e IL FATTO

Torna la logica dei blocchi e dei ricatti GUERRA UCRAÌNA. La guerra, o anche la semplice minaccia di guerra, “giusta” o ingiusta che sia, comporta sempre una riduzione della democrazia e un ridimensionamento della vita civile. Questa estraneità della geopolitica alle ragioni della democrazia deve essere messa

LO SPIRITO DELL’OCCIDENTE e L’EUROPA da IL MANIFESTO

Lo spirito dell’Occidente e l’Europa IN UNA PAROLA . La rubrica settimanale su linguaggio e società. A cura di Alberto Leiss Alberto Leiss  17/05/2022 Una guerra “nel cuore dell’Europa”. Quando leggo o ascolto questa espressione provo due sentimenti. Mi fa più paura una carneficina così “vicina”, non tanto geograficamente (Libia,

L’APOCALISSE dei CAPITALISTI UMANI da IL MANIFESTO

L’apocalisse dei capitalisti umani SCAFFALE. Da giovedì 19 in libreria «Una vita liberata» di Roberto Ciccarelli, per DeriveApprodi. Umberto Fadini  17/05/2022 Il nuovo libro di Roberto Ciccarelli, Una vita liberata. Oltre l’apocalisse capitalista (DeriveApprodi, pp. 320, euro 22), esprime un vero e proprio piacere nei confronti del problematico. Questo non significa

FACCIAMO il PUNTO SULL’ALLARGAMENTO della NATO in EUROPA ORIENTALE da MONDO INTERNAZIONALE

L’allargamento della NATO in Europa orientale e l’adesione dell’Ukraina. Facciamo il punto IRENE BOGGIO 01/03/2022 Tra le garanzie di sicurezza richieste dalla Russia alla NATO, nel mese di dicembre, quali condizioni per l’allentamento della pressione sull’Ucraina e la de-escalation della crisi russo-ucraina, quella che più ha fatto discutere è stata quella relativa al divieto di nuovi

UE: ASCOLTARE i CITTADINI e LAVORARE a un COMPROMESSO da IL MANIFESTO

«L’Ue deve ascoltare i cittadini e lavorare a un compromesso» CRISI UCRAINA. Parla Alberto Bradanini, ex console generale a Hong Kong e ambasciatore in Iran e Cina Rossella Guadagnini  10/05/2022 L’Europa pagherà, con gli ucraini, il costo della guerra. Ne è convinto Alberto Bradanini, ex console generale d’Italia a

LA COSTITUZIONE, L’INVIO DI ARMI e la SAGGEZZA di SANCHO PANZA da IL MANIFESTO

La Costituzione, l’invio di armi e la saggezza di Sancho Panza DIRITTI. Perché l’art. 11 dichiara il ripudio della guerra intesa non solo come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli, ma anche come mezzo di risoluzione dei “conflitti internazionali” Edoardo Caterina, Matteo Giannelli, Domenico Siciliano  10/05/2022 L’invio

WEO: AFFANNO DELL’ECONOMIA MONDIALE da IL MANIFESTO

Fondo monetario e affanno dell’economia mondiale NUOVA FINANZA PUBBLICA. La rubrica settimanale a cura di Nuova Finanza pubblica Matteo Bortolon  07/05/2022 Il World Economic Outlook (WEO) del Fondo monetario internazionale è una delle pubblicazioni più importanti esistenti in materia economica e finanziaria; esce due volte all’anno, ad aprile e ottobre, e

UNA CONFERENZA INTERNAZIONALE per PROMUOVERE la PACE e la SICUREZZA da IL MANIFESTO

Per fermare la guerra una nuova conferenza di Helsinki per la pace CRISI UCRAINA. Mattarella ha sollecitato «una sede internazionale che rinnovi radici» a pace, sicurezza e cooperazione, come «la Conferenza che nel ’75 portò a un Atto finale dagli sviluppi positivi». Gaetano Azzariti  05/05/2022 La richiesta di promuovere

COSA PERMETTE e GIUSTIFICA la SERVITÙ VOLONTARIA? da IL MANIFESTO

Quando la finzione è integrata e il «pubblico» non è un «popolo» INDAGINI. Il saggio «Società della merce» di Alessandro Simoncini, pubblicato da Mimesis Mario Pezzella  04/05/2022 Il libro Società della merce, spettacolo e biopolitica neoliberale di Alessandro Simoncini (Mimesis, pp. 310, euro 25) cerca di dare una risposta attuale a

RIDEFINIRE L’ORDINE GLOBALE da IL MANIFESTO

Guerra ucraìna e ridefinizione dell’ordine globale IL CONFLITTO UCRAINO. Il cambiamento in atto è che un numero crescente di osservatori occidentali è sempre più consapevole dello slittamento degli equilibri di potere da Occidente verso Oriente Lorenzo Kamel  03/05/2022 Nel 1989 la sociologa statunitense Janet Abu-Lughod predisse che l’epoca dell’egemonia

NEL BIZZARRO PAESE DEI “DESOMBRATI” da IL MANIFESTO

Nel bizzarro paese degli abitanti senza più il «lato oscuro» NARRATIVA ITALIANA. Il romanzo «Città delle ombre perdute» di Piero Bevilacqua per Castelvecchi Checchino Antonini Che posto strano questa Città delle ombre perdute, inventata da Piero Bevilacqua per i tipi di Castelvecchi (pp. 160, euro 17,50). Mirasole, città immaginaria, somiglia

DEMOCRAZIE CONTRO DITTATURE IN UCRAÌNA? da IL MANIFESTO

Democrazie contro dittature in Ucraina? L'ANALISI. Ormai senza conflittualità interna agli Stati, non ha più ostacoli la conflittualità esterna, frutto di un mondo in cui si parla ovunque la stessa lingua, quella del profitto Paolo Favilli  30/04/2022 In un recente articolo sull’elogio del «però» come prima consapevolezza dell’esercizio della

È SOSTENIBILE MORALMENTEOGGI LA GUERRA? da IL MANIFESTO

Marcia PerugiAssisi: Appelli, proposte e impegni per togliere la parola alle armi APPELLO. All’indomani della Marcia PerugiAssisi della pace e della fraternità del 24 aprile e delle numerose manifestazioni che si sono svolte in atre città italiane, mentre continua l’escalation della guerra e […] ***  26/04/2022 All’indomani della Marcia

IL MURO MENTALE DENTRO DI NOI da IL MANIFESTO

Il valore della Liberazione come condanna della guerra ANPI. Per questo il modo peggiore di celebrare il 25 aprile, tradendone lo spirito, è l’ accanimento, nell’aggressione alla principale associazione partigiana italiana, l’Anpi. Simone Weil, combattente della guerra civile, approvò il non-intervento francese: «Perché invece di ristabilire l’ordine

ONU: CONFLITTI e DIRITTI da IL MANIFESTO

Da che parte sta il diritto internazionale? CONFLITTO UCRAINO. Rimane un fatto innegabile: che quando le norme del diritto internazionale vengono violate, l’insufficienza della risposta lascia tutti, quasi sempre, insoddisfatti Antonio Marchesi  20/04/2022 È corretto prendere posizione, schierarsi, rispetto al conflitto russo-ucraino, invocando argomenti fondati sul diritto internazionale? Se