popoli in movimento
Saperi. In assenza di un grande collettore politico prevalgono le specializzazioni, manca il dialogo tra i saperi e la frammentazione blocca le potenzialità del pensiero critico. Una parziale cartografia degli studiosi italiani di varie discipline
Cultura, Saperi, Università, Dialogo
-1
archive,category,category-popoli-in-movimento,category-626,stockholm-core-2.3.2,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-9.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_menu_,wpb-js-composer js-comp-ver-6.7.0,vc_responsive

CONTAMINAZIONI: LA MOBILITÀ DEGLI ANTICHI da IL MANIFESTO

Maurice Sartre e la mobilità degli antichi ARCHEOLOGIA E MONDO GLOBALE. Maurice Sartre, lo specialista della Siria, affronta attraverso 15 casi esemplari i collegamenti tra Mediterraneo, Baltico, Corno d’Africa, sino al Bengala: La nave di Palmira, tradotto da Einaudi Valentina Porcheddu  04/12/2022 Fin dal momento in cui, nel maggio

NÉ VIVI NÉ MORTI: GLI “SCONOSCIUTI” CHE SPARISCONO da IL MANIFESTO

Né vivi, né morti: gli “sconosciuti” che spariscono VERITÀ NASCOSTE. La rubrica settimanale su psiche e società. A cura di Sarantis Thanopulos Sarantis Thanopulos  02/12/2022 Nello weekend scorso si è tenuto a Roma un convegno internazionale promosso dalla Società Psicoanalitica Italiana e organizzato dal gruppo Geografie della Psicoanalisi coordinato

ONG DENUNCIA MINNITI E SALVINI ALLA CORTE PENALE DELL’AJA da IL MANIFESTO

Migranti, ong denuncia Minniti e Salvini alla Corte penale dell’Aja PER IL SUPPORTO ALLA GUARDIA COSTIERA LIBICA. L’Ecchr: «Crimini contro l’umanità contro migranti e rifugiati intercettati in mare» Red. Int., ROMA  01/12/2022 Sapevano che i migranti fermati dalla cosiddetta Guardia costiera libica mentre cercavano di attraversare il Mediterraneo sarebbero

QUEI MIGRANTI DISTURBANO STABILITÀ E CRESCITA da IL MANIFESTO

Quei migranti disturbano stabilità e crescita IMMIGRAZIONE. I migranti sono esclusi per definizione. Chiusure nazionali e difese di privilegi sono destinate a rafforzarsi con le gravi emergenze, clima, pandemia, guerra Gaetano Lamanna  15/11/2022 La questione dei migranti, l’accoglienza, l’umanità, non rientrano nella governance dell’Unione europea. Un insieme di regole

“L’ITALIA HA MESSO DELLE VITE IN PERICOLO” da IL MANIFESTO

«L’Italia ha messo delle vite in pericolo» IMMIGRAZIONE. La sottosegretaria Boome: «Non c’è più fiducia». I migranti della Ocean Viking in 11 Paesi, ma la Germania resta nel patto di solidarietà Anna Maria Merlo, PARIGI  12/11/2022 La Francia sottolinea che la “solidarietà europea” esiste. Il ministro degli Interni, Gérald Darmanin,

ITALIA E FRANCIA, UN VULNUS AL DIRITTO INTERNAZIONALE da IL MANIFESTO

Italia e Francia, un vulnus al diritto internazionale NAVI DEI MIGRANTI. Corre il dovere di richiamare una storia recente che ha avuto le stesse caratteristiche: quella della progressiva espulsione delle Ong umanitarie indipendenti dai teatri di guerra e la loro sostituzione con le azioni cosiddette umanitarie degli

SOS HUMANITY: “NOI RISPETTIAMO I DIRITTI DEL MARE. CHIUDERE I PORTI È ILLEGALE” da IL MANIFESTO

Sos Humanity: «Noi rispettiamo il diritto del mare. Chiudere i porti è illegale» MEDITERRANEO. Parla Till Rummnhol, capomissione sulla Humanity 1: «Dal Viminale nessuna comunicazione ufficiale. Per ora non c’è alcun divieto di ingresso nelle acque territoriali. Aspettiamo che l’Italia ci indichi un luogo sicuro di sbarco» Giansandro

MIGRANTI: IL VIMINALE VALUTA IL BLOCCO DELLE NAVI OCEAN VIKING E HUMANITY 1 da IL FATTO e IL MANIFESTO

Migranti, direttiva del ministro Piantedosi: il Viminale valuta il blocco delle navi Ocean Viking e della Humanity 1 Sono circa 500, con sei diversi barconi, i migranti giunti a Lampedusa dalla scorsa notte e fino a questa mattina. Nella struttura di primissima accoglienza, al momento, ci

EMERGENCY SULLA NAVE LIFE SUPPORT PER IL SOCCORSO DEI MIGRANTI da IL FATTO

Emergency, a bordo della nave Life Support per il soccorso dei migranti: “Sarà come un’ambulanza del mare. Salvare vite non può essere divisivo” https://www.ilfattoquotidiano.it/2022/10/20/emergency-a-bordo-della-nave-life-support-per-il-soccorso-dei-migranti-sara-come-unambulanza-del-mare-salvare-vite-non-puo-essere-divisivo/6844935/ Pietro Barabino  20 OTTOBRE 2022 “Più che a un taxi, io la paragonerei a un’ambulanza che naviga nel Mediterraneo per salvare persone che rischiano la vita”.

“STRUMENTI DI PRODUZIONE PARLANTI” da IL MANIFESTO

Brutta parola “migranti”, meglio risorse umane La neolingua. Nella cultura industriale che trae origini dal taylorismo le “risorse umane” sono, infatti, l’ingrediente da mescolare, persino con un certo grado di equivalenza, a quello di altre risorse, le finanziarie, per l’avvio di ogni nuova impresa di mercato Pino Ippolito

GIOCARE CON LA PELLE DEI PROFUGHI da IL MANIFESTO

Troppi giocano con la pelle dei profughi Tommaso Di Francesco  11.11.2021 Scaricare a bella posta migliaia di esseri umani su una frontiera incerta e senza prospettive di salvezza, quello che sta facendo l’autocrate bielorusso Lukashenko, è meschino e vergognoso, peggio se motivato spregiudicatamente come ritorsione alle sanzioni

L’ABUSO DI UMANITÀ NON È REATO da IL MANIFESTO

Criticare la sentenza non è «lesa maestà» Processo di Locri. Tramite la critica pubblica e popolare alle attività giudiziarie si rompe infatti la ‘separatezza’ del giudiziario dalla ‘civitas’, si favorisce l’emancipazione dei giudici dai vincoli politici, burocratici e corporativi, si delegittima la ‘cattiva’ giurisprudenza e si contribuisce,

IL COLORE DELLA PELLE PER AFFERMARE LA SUPERIORITÀ da IL MANIFESTO

Un’identità a lungo riflessa nello specchio torbido d’oltremare RAZZISMI. «Noi però gli abbiamo fatto le strade», l’indagine di Francesco Filippi per Bollati Boringhieri. Come i conti non fatti con la memoria coloniale del Paese pesano in modo inquietante sul presente. Nel suo studio pubblicato da Einaudi, la

GLI ERMELLINI E I “BRIGANTI” DELLA CALABRIA da IL MANIFESTO

Gli ermellini e i «briganti» della Calabria Sentenza Lucano. Si è purtroppo fatta strada una cultura giustizialista che criminalizza l’accoglienza trasformando migliaia di volontari in potenziali criminali e militanti politici come Mimmo Lucano in pericolosi delinquenti. Carmine Fotia  02.10.2021 «Beati gli affamati di giustizia perché saranno giustiziati». Questo tagliente

POSTCOLONIALISMO: STUDI E RICERCHE da IL MANIFESTO

Postcolonialismo, un ripensamento dei margini La rivista. Il numero monografico in uscita di «Estetica. Studi e ricerche» La piccola Amal, marionetta-opera d’arte vivente alta 3 metri e mezzo, che rappresenta una bambina siriana rifugiata. Nel 2021 attraverserà «a piedi» la Turchia, la Grecia, l’Italia, la Francia, la Svizzera,

I PARADOSSI AUTOLESIONISTI DELL’EUROPA da IL MANIFESTO

I paradossi autolesionisti dell’Europa Profughi e non. Il dibattito sulle decisioni da prendere nei confronti dei profughi afghani sta mettendo a nudo ipocrisie, paradossi, nonché autolesionismo delle politiche anti-migratorie praticate dai maggiori Paesi europei e dall’Ue Ignazio Masulli  05.09.2021 Il dibattito sulle decisioni da prendere nei confronti dei profughi

SCEGLIERE DI CHIUDERE GLI OCCHI da IL MANIFESTO

Ignorare l’orrore libico, una coazione a ripetere Filippo Miraglia  14.07.2021 Ignorare l’orrore davanti ai nostri occhi è una costante della storia dell’Europa dell’ultimo secolo. Dai campi di sterminio nazisti, alle più recenti fosse comuni della ex Jugoslavia, noi europei abbiamo spesso scelto di chiudere gli occhi. Lo stesso

DUELLANTI DAI PIEDI D’ARGILLA da IL MANIFESTO

Cina e Stati uniti, duellanti dai piedi d’argilla Al di là delle etichette sul tipo di economia, nonostante i formidabili progressi compiuti, la società cinese resta gravata da grandi problemi irrisolti Pierluigi Ciocca  23.09.2020 Prima della sconfitta nelle Guerre dell’Oppio di metà Ottocento scatenate dal colonialismo inglese la

IMMIGRAZIONE: GLI OPPOSTI ESTREMISMI da AGORAVOX

Quando il PCI di Berlinguer combatteva l’immigrazione clandestina Agostino Spataro venerdì 31 luglio 2020Immigrazione: gli opposti estremismi Nel 1981, quando l'ex compagno Matteo Salvini aveva 8 anni, presentammo la proposta di legge n. 2990* mirata a riconoscere agli immigrati regolari tutti diritti e i doveri attribuiti agli emigranti italiani

SOTTO IL TAPPETO da IL MANIFESTO

«Il decreto semplificazioni è un attacco alle bonifiche, all’acqua e all’ambiente» Il caso. La denuncia e gli emendamenti proposti da 160 associazioni e movimentiSerena Giannico  29.07.2020 È un disastro il «decreto Semplificazioni» approvato giorni fa dal governo e ora approdato in Senato. Anzi è l’anticamera delle «devastazioni». Così

Migranti, il doppio naufragio dell’Unione europea

Da anni politiche di deciso respingimento dei migranti stanno causando incredibili sofferenze e morte. Non ci si fa scrupolo di esibire il più spietato cinismo. Un cinismo irresponsabile che si rivolge verso le vittime, ma che, nel contempo, è altrettanto spregiudicato nei confronti dei “protetti” da una presunta minaccia

L’identità inventata degli italiani

di Tomaso Montanari, "il Fatto Quotidiano", 10 settembre 2018 “Identità è una parola pericolosa: non ha alcun uso contemporaneo che sia rispettabile”. L’ammonizione dello storico inglese Tony Judt (2010) era stata avanzata, prima e in termini più espliciti, dall’economista indiano Amartya Sen in Identità e violenza.Recensendo quel libro, Mario Vargas Llosa

Perché i paesi dell’Europa occidentale e gli Stati Uniti respingono i migranti?

di Ignazio MASULLI – Pubblichiamo la relazione tenuta al seminario Esclavage, migration et citoyenneté. Chemins de dignité et d'égalité, organizzato da Itaca-Transnational Association for Communities Abroad e da Inca-Cgil, 8-11 maggio 2018, Dakar. Non c’è dubbio che la chiusura nazionalista e la xenofobia contro i flussi migratori sono stati i

“L’ordine delle cose”. Libia, Europa e migranti nel film di Segre

Vorrei segnalare il film "profetico" di A. Segre, L'0rdine delle cose. Si tratta della visione diretta delle conseguenze prodotte dai provvedimenti del ministro Minniti a proposito dei migranti. A questo scopo pubblicherei, se fosse possibile, la recensione di Lucia Tedesco. VIttorio Boarini *** di Lucia TEDESCO, da Cinematographe,

Decreto Minniti. La sola speranza di futuro viene dai disperati

di Giuseppe ARAGNO La sorte toccata al giovane avvocato romano Gianluca Di Candia, attivista della rete ‘Resistenze Meticce’, denunciato, ai sensi dell’art. 290 del Codice Rocco, che punisce il “vilipendio della Repubblica, delle istituzioni costituzionali e delle forze armate”, non è semplicemente sconcertante. E’ l’ennesimo, inascoltato

Gli immigrati e la doppia verità dell’Unione europea

di Ignazio MASULLI Da tempo è palese la doppiezza politica dell’Unione europea sull’immigrazione. Da un lato, è la stessa Commissione a scrivere nei suoi documenti che a causa dell’invecchiamento della popolazione si sta determinando uno squilibrio sempre più insostenibile tra le persone in età lavorativa e

Città e territori dell’accoglienza. Il nostro manifesto

Il quotidiano trattamento da “dannati della terra” riservato a bambini, donne e uomini in fuga da disastri sociali e ambientali, rende manifesta la strategia securitaria cui in Italia è stata ridotta la politica dell’accoglienza. Una civile e lungimirante politica dell’accoglienza non può relegare i profughi dello