Officina dei saperi | officina dei saperi
Saperi. In assenza di un grande collettore politico prevalgono le specializzazioni, manca il dialogo tra i saperi e la frammentazione blocca le potenzialità del pensiero critico. Una parziale cartografia degli studiosi italiani di varie discipline
Cultura, Saperi, Università, Dialogo
211
archive,tag,tag-officina-dei-saperi,tag-211,ajax_fade,page_not_loaded,,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-3.2.2,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Bologna, 10 maggio: assemblea OdS e presentazione di “Felicità d’Italia”

Care amiche e amici, permettetemi di ricordarvi che il 10 maggio alle 11, nell'aula "Torresani" del Dipartimento di Storia Culture Civiltà, piazza S. Giovanni in Monte, 2 a Bologna abbiamo organizzato una riunione di Officina per discutere dell'organizzazione in associazione, della gestione del sito e dell'indirizzo politico-culturale del nostro collettivo. Il...

Tre domande (retoriche?) sul sapere

di Giuseppe SAPONARO – 1) Cosa nell'Officina dei saperi s'intende per «sapere»? 2) Per impegnarsi nel progetto pratico dell'Officina, basta il sapere (sapientia) o è necessario anche crederci (fides)? 3) Fino a che punto, oggi, il nostro presunto sapere è in verità solo ipotetico o problematico (opinio)? Ogni sapere già etimologicamente...

Quel momento è venuto e il luogo è questo. Lettera di Velio Abati

16 aprile 2016 – Caro Piero, sollecitato dal tuo invito ad “amici e simpatizzanti” (non capisco bene la distinzione) di scrivere un intervento, estendo ai compagni di “Officina”, in modo appena più disteso, quanto ti ho accennato qualche tempo fa. Parlo ora dalla mia specifica postazione di insegnante...

Il gioco della Natura nell’Officina dei saperi

di Laura MARCHETTI – Antiliberista. La discussione sulla parcellizzazione dei saperi suggerisce di recuperare la complessità della rete non solo come spazio delle comunità sociali ma anche delle comunità naturali da «il manifesto» del 10 febbraio 2016 C’è innanzitutto il gioco nella proposta di Piero Bevilacqua sulla costituzione di una...

Una comunità di pensiero e di ricerca

di Ignazio MASULLI – Neoliberismo. Alla logica neoliberista, all’alienazione del rapporto dell’uomo con la natura, dovrebbe rispondere un nuovo lavoro di cooperazione tra i saperi oggi divisi da «il manifesto» del 29 gennaio 2016 L’articolo di Piero Bevilacqua sulla parcellizzazione dei saperi («il manifesto», 28 gennaio) offre un’analisi e una...

Bricolage culturale senza egemonia

di Tonino PERNA – Intellettuali antiliberisti. Quando l’impegno era una religione laica e essere di sinistra una cosa naturale. Per ricomporre una comunità di pensiero contro la mercificazione c’è bisogno di un’Altraeconomia da «il manifesto» del 4 febbraio 2016 La proposta di Piero Bevilacqua («il manifesto», 28 gennaio) pone non...